Alla scoperta della Puglia: Bari

Il mio treno si ferma qui, alla stazione centrale di Bari!

Lascio i bagagli nel mio nuovo hotel ed inizio subito ad esplorare questa nuova città…

Qui, si respira davvero l’aria del sud, le piccole botteghe, le donne affacciate alle finestre che chiaccherano da una casa all’ altra.

Arrivo nel centro storico di Bari Vecchia nella piazza della Basilica di San Nicola, uno degli esempi più significativi dell’architettura romanico pugliese e ne rimango affascinata, un’imponente chiesa bianca, molto semplice ma anche tanto elegante.

Continuo la mia passeggiata tra le vie di Bari antica e la mia attenzione viene catturata da una delle scene più tipiche che si possano vedere in questa zona, l’ asciugatura delle orecchiette… Le signore producono questa pasta fresca in casa e poi sono solite porle su questo telaio per darle il tempo di asciugare! che meraviglia!

Cammino tra le vie colorate, con i panni stesi nelle verandine ed in ognuna di essa non mancano piante verdi anche in autunno,  eh già al sud è sempre tutto verde!

Dopo poco mi imbatto in questa via piena di piccoli negozietti dove vendono souvenir, cestini e altre cose tipiche della Puglia, tra cui le ceramiche che sono il pezzo forte di questa zona.. è tutto così bello e suggestivo;

Dopo una lunga passeggiata arrivo alla muraglia di Bari Vecchia dalla quale posso ammirare il mare, sembra una giornata di primavera, il sole è caldo sopra me e riflette sull’acqua cristallina…..

Dopo tutto questo camminare non poteva mancare anche a Bari la degustazione dei piatti tipici.. come antipasti non possono mai mancare  magnifici taglieri di salumi e formaggi, burrata con pesto di prezzemolo o olive fritte con pomodorino fresco.

Un altro piatto tipico del sud è assolutamente il cous cous di polpo e verdurine, dal sapore fresco e delicato;

Ottimi anche i flan di cavolfiore su un letto di besciamella e le polpette di caccio cavallo su una marmellata di pomodori.

Potevano mancare i gamberoni al pistacchio? certo che no!

Per concludere in bellezza le famosissime orecchiette al sugo fresco e ricotta salata e le immancabili orecchiette alle cime di rapa.

Il mio viaggio alla scoperta della Puglia si conclude qui, con un enorme bagaglio culturale ed emozionale che porterò per sempre dentro me.

Cara Puglia questo è solo un arrivederci, ho ancora tanto da scoprire su di te!

(27) views📱

1

Rispondi